Interreg Gate - Logo

Merano e dintorni

Parcines
Il paese di Parcines (637 m s.l.m.) è collocato all'ingresso della Val Venosta in posizione soleggiata alle pendici del Gruppo del Tessa. Proprio sopra il paese si può ammirare la bellissima cascata di Parcines, una delle più alte (ben 97 m!) e spettacolari di tutto l'Alto Adige. Raggiungibile a piedi dal paese, è uno spettacolo naturale davvero unico e suggestivo. La nuova funivia Monte Tessa conduce al monte Giggelberg (1544 m), da dove si gode di uno splendido panorama sul Gruppo del Tessa e sulla conca valliva di Merano.
In onore del suo cittadino più famoso Peter Mitterhofer (1822-1893), l'inventore della macchina da scrivere, il comune di Parcines ha istituito un museo, che espone ben 2.000 pezzi pregiati, dei quali 400 nel museo e altri 1.600 disposti in una sala espositiva a parte, a testimonianza di oltre 100 anni di evoluzione nella storia della macchina da scrivere fino  all'avvento del suo erede, il computer. 
Da vedere anche la Chiesa parrocchiale dei SS. Pietro e Paolo, che custodisce preziose sculture lignee, e i tre castelli Stachelburg, Spauregg e Gaudententhurm, che costituivano un invalicabile baluardo a difesa della valle. Nei pressi di Rablà, frazione di Parcines, una piccola funivia porta a Rio Lagundo (1.362 m), località con ampia veduta panoramica sulla Bassa Venosta, ideale punto di partenza per effettuare gite ed escursioni giornaliere.

Ti potrebbe interessare anche